Ripa Alta

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Tenuta Ripa Alta nasce nel 2013 e prende il suo nome da una località dell’agro di Cerignola, in Puglia. La “Ripa Alta” è una ripa presente sulla riva sinistra del fiume Ofanto, sulla quale sorge una cappella che si tramanda essere il luogo del leggendario ritrovamento della Madonna di Ripalta, patrona di Cerignola.

Tenuta Ripa Alta si trova nella valle dell’Ofanto, tra le campagne di un territorio fra i più fertili della Puglia. Il clima, che difficilmente porta ad avere picchi inferiori agli zero gradi centigradi e garantisce una temperatura media annuale intorno ai 16°, presenta caratteristiche particolarmente favorevoli alla crescita di viti e ulivi.

Un terroir unico

Situata nella valle dell’Ofanto, Tenuta Ripa Alta gode di condizioni climatiche ideali per la crescita e la valorizzazione dei propri vitigni. Il caldo clima mediterraneo, che offre giornate soleggiate per gran parte dell’anno, si sposa con saltuarie brezze marine. Nel nostro contesto, le coltivazioni di uve Negroamaro, Nero di Troia, Montepulciano, Sangiovese e Moscato trovano le condizioni ideali per esprimere al meglio le proprie caratteristiche.

Una vocazione all’eccellenza

Tenuta Ripa Alta nasce con una missione ben specifica e chiara fin da subito: produrre vino d’eccellenza, esaltare ciò che la natura tanto generosamente offre nell’agro pugliese. La scelta dei vitigni riflette il connubio fra tradizione ed innovazione che caratterizza tutta l’attività in cantina e sul terreno. I nostri vini hanno la loro ragione di esistenza nell’espressione più autentica del territorio pugliese e sono prodotti con uve autoctone e certificate. L’attenzione del processo produttivo è invece volto alla tutela delle originali caratteristiche organolettiche che li compongono e li rendono unici.